Cronologia

Il secolo si apre con la prima protesta sindacale in merito alla Legge n. 50 del 3 febbraio 1901 (che in particolare, all’art. 6, definiva gli scaglionamenti delle rivendite in base al rapporto aggio/abitanti e i nuovi canoni per il rinnovo dei contratti. NdR). Pur senza avere un Sindacato costituito ufficialmente, i tabaccai ritengono che la legge sia ingiusta e penalizzante e presentano un esposto al Governo, forti anche dell’appoggio dell’on. Turati.