Loghi FIT

Il logo FIT è una creatura piuttosto recente perché la Federazione all’inizio si è preoccupata soprattutto di plasmare un Sindacato forte che potesse affrontare tutte le sfide e accompagnare i tabaccai nell’affermazione della propria attività.

Dopo la sua nascita, la Federazione sfoggia la sua bandiera nell’assemblee e nelle uscite ufficiali.

Raggiunta una maturità sindacale, negli anni ’70 è il momento di far sentire la propria voce e subentra quindi l’esigenza di un logo che possa identificare un Sindacato cosi importante.

Nel 1970, per le celebrazioni del 25° FIT, oltre alla bandiera è visibile il logo FIT, presente anche sulla tessera dei soci e, per l’occasione, compare anche un logo celebrativo che già contiene  elementi sui quali sarà impostato il logo ufficiale che conosciamo oggi.

Nel 1995 compare il logo FIT sulla circolare n. 26, ma è nel 2007 che arriva ufficialmente il battesimo. Con una circolare n. 63 la FIT trasmette infatti il logo a tutti i Sindacati per uso interno ed esterno, previa autorizzazione affinché l’immagine non venga distorta o falsata.

Bandiera FIT

Bandiera FIT
Una delle prime bandiere della Federazione Italiana Tabaccai apparsa agli inizi degli anni '50 e sempre presente nelle foto scattate durante le Assemblee Nazionali di quegli anni.

Bandiera FIT
Logo FIT

Logo FIT
Utilizzato durante la Giornata di Protesta del Tabaccaio del 1969 e per il 25° FIT del 1970, è il simbolo dell’attività sindacale e degli scioperi FIT dei primi anni ’70.

Logo FIT
Logo FIT

Logo FIT
Usato negli anni ’90, è il primo logo a colori.

Logo FIT
Logo FIT

Logo FIT
Inviato a tutti i Sindacati con la circolare n. 63, nel 2007 diventa il nuovo simbolo della Federazione Italiana Tabaccai.

Logo FIT