Storia FIT
Attività sindacale
Stampa di Categoria
 
 
T D'ONORE
 
 
E.CO.M.A.P.

Razzi, Massimo
Il re delle “bionde”
Giulio Einaudi editore s.p.a., Torino
Aprile 1997
180 pagine


Il sottotitolo del testo recita “Storia vera di un contrabbandiere gentiluomo” ovvero Luigi Dapueto (1927-1997), per anni protagonista di un’attività malavitosa su scala internazionale.
Prima commerciante di sigarette, armi, droga e denaro sporco e poi l’arresto da parte della Guardia di Finanza e l’interrogatorio di Giovanni Falcone che lo convince a parlare e, successivamente, a diventare collaboratore di giustizia.
Giunto alla fine della sua vita, Dapueto decide di affidare le sue memorie ad un giornalista, Massimo Razzi, che ne raccoglie la lunga testimonianza, ricostruendo l’evoluzione del sistema e delle tecniche malavitose, i rapporti e gli incontri con i capi mafia e anche la bella vita nei grandi alberghi e tante le donne.
In appendice un’intervista a Pietro Soggiu, che racconta la storia del contrabbando dal punto di vista di chi l’ha combattuto.

Il re delle “bionde”