Lucato, Roberta
Contrabbandiere mi voglio fare
Macchione Editore, Azzate (VA)
Giugno 1998
133 pagine


Attività “contra bannum”, cioè contro la legge. Ecco cosa significa, letteralmente, contrabbando.
Nel suo significato attuale si ritiene sia nato in seguito alla creazione delle frontiere ovvero con la nascita degli Stati e la conseguente introduzione di dazi e monopoli gravanti sulle merci in entrata e in uscita.
Le differenze di prezzi createsi tra gli stessi prodotti in paesi confinanti offrirono ai residenti nelle zone di frontiera la possibilità di guadagnare illecitamente cospicue somme di denaro, acquistando le merci dove costavano poco e rivendendole oltre confine.
Le fonti sul contrabbando sono molto poche, ma il volume è il frutto di un’accurata analisi delle leggi e dei regolamenti emanati in materia di finanza pubblica; gli atti di processi dibattuti presso il Tribunale Civile e Correzionale di Varese e Busto Arsizio a carico di contrabbandieri locali e i giornali d’epoca varesini e ticinesi.

Contrabbandiere mi voglio fare