Cantagalli, Renzo
Paradisi di cenere
Vallecchi Editore, Firenze
Settembre 1965
204 pagine


La storia del fumo inizia il 6 novembre 1492: un mese dopo che le tre caravelle di Cristoforo colombo gettano le ancore al largo dell’isola Guanahani, due marinai spagnoli, mandati in avanscoperta nell’entroterra di Cuba, si imbattono in un gruppo di indigeni che “bevono fumo” da rotoli di foglie secche, accesi da un capo e messi in bocca dall’altro.
La storia del fumo è un’avventura prima e dopo Colombo, dalla sua funzione sacerdotale a quella di panacea contro le carie dentali, fino a diventare proibito.
Il libro racconta questo e altro attraverso aneddoti e un po’ di ironia.
Completano il volume 140 illustrazioni in nero e 11 a colori.

Paradisi di cenere