Mezzapesa, S
Planimetria di Roma Suburbio Agro Romano
Istituto Cartografico Italiano, Roma
1962


Per la prima volta nella storia della cartografia romana, viene riportato tutto il vasto territorio dell’Agro Romano, comprese le notevoli trasformazioni toponomastiche verificatesi successivamente alla Delibera Comunale n. 2453 del 13 settembre 1961.
Le prime pagine del volume, che raccoglie le tavole dei singoli quartieri della città, sono dedicate alle avvertenze per la sua consultazione; ad un estratto della Delibera; all’elenco dei nomi, dei quartieri, dei suburbi e delle zone dell’Agro Romano; ai confini romani e alla divisione toponomastica.
Curiosità: i Sindacati Provinciali della FIT – Federazione Italiana Tabaccai, per esprimere il parere sull’apertura o meno di una nuova tabaccheria in una certa zona, usavano una rotella metrica che, seguendo un determinato percorso, stabiliva le distanze fra una rivendita già esistente e una eventuale nuova.
I Sindacati Provinciali FIT che non potevano acquistare la rotella perché molto costosa, utilizzavano invece il passo misurato ovvero il passo umano.
Tale testo veniva utilizzato dal Sindacato Provinciale FIT di Roma per studiare la divisione dei quartieri romani per l’assegnazione delle nuove rivendite.

Planimetria di Roma Suburbio Agro Romano