Chiara, Piero
Sale e tabacchi
Arnoldo Mondadori Editore, Milano
Aprile 1989
336 pagine


Il volume raccoglie quelli che lo stesso autore chiamava i suoi minima moralia, le sue “moralità minime” o anche il suo zibaldone ovvero i testi che contengono tutto quello che gli passava per la testa e che in parte, dagli anni Settanta, è stato pubblicato con cadenza bisettimanale sull’inserto culturale del “Corriere del Ticino”.
Il titolo si riferisce all’estrema varietà delle forme e degli argomenti trattati perchè Chiara affronta in forme diverse i temi più disparati, alternando testi seri e scherzosi, il ricordo di un amico scomparso ad un’osservazione sul cambiamento dei costumi.

Sale e tabacchi