Gio Ponti amare l’architettura
27 novembre 2019
MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma
12 pagine


Il testo è un opuscolo informativo realizzato in occasione della mostra “Giò Ponti. Amare l’architettura”, allestita presso il Maxxi di Roma dal 27 novembre 2019 al 13 aprile 2020.
 “Verso la casa esatta” è il titolo della sezione dedicata alla ricerca dell’architetto della casa esatta o, meglio, della casa adatta alla vita di chi l’abita ovvero l’uomo moderno.
Ed è in questo contesto che nel percorso espositivo si inserisce la Saffa - Società Anonima
Fabbriche Fiammiferi e Affini, aperta a Milano nel 1871 dall’industriale Giacomo De Medici, che nel 1944 e nel 1945 produce anche mobili disegnati da Gio Ponti.
Ma non solo.
I mobili riponibili Saffa firmati dall’architetto vengono pubblicizzati anche sulle scatole di cerini e i relativi fogli a stampa sono oggi custoditi da Ermanno Tunesi, dipendente della Saffa dal 1961 fino al 2002, quando la fabbrica viene ufficialmente dichiarata chiusa in ogni sua parte produttiva.
A quel punto Ermanno salva dalla distruzione quanto più materiale possibile e diviene il custode della storia della Saffa.
Ermanno, in occasione della mostra su Gio Ponti, ha dato in prestito al Maxxi un foglio a stampa per scatole di cerini con pubblicità sui mobili riponibili Saffa, esposto per raccontare ai visitatori il concetto de “la casa entro l’armadio”.

Gio Ponti amare l’architettura