Attilio Fochi

Presidente 1910-1914

Nominato ad aprile 1910 Presidente del Comitato Federale Tabaccai Provvisorio, costituitosi a seguito della crisi organizzativa federale scaturita dalle dimissioni di Ricci e del Comitato Esecutivo Centrale (una crisi esplosa prepotentemente nel corso del Convegno Nazionale elettivo di Firenze), Fochi getta le basi per la riunificazione della categoria sotto un unico Sindacato Nazionale.
La sua azione sindacale si concretizza il 28 ottobre 1911 con la costituzione della Confederazione Italiana fra gli Esercenti di Rivenditori di Generi di Privativa e la sua elezione a Presidente Confederale. Si dimette l’8 maggio 1914.
Viene rieletto componente del Comitato Esecutivo Confederale nell’aprile 1919.
Nell’ottobre 1925 viene nominato Socio Onorario del Sindacato Nazionale ed è premiato con la medaglia d’oro per benemerenza da Rambelli.

Attilio Fochi 1910-1914